Un attimo, tre settimane, sei anni

Tiziano Scarpa



È bastato mostrare per un attimo la copertina durante una serie televisiva statunitense fra le più seguìte di queste stagioni, per far vendere alla casa editrice "in tre settimane lo stesso numero di copie che avevamo venduto in sei anni" di uno dei libri più raffinati (e spassosi, e angosciosi) del Novecento europeo. Rifiutato dall’editore perché giudicato "troppo fantastico", il romanzo apparve postumo nel 1967, un anno dopo la morte dell’autore.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica qualità quantità il 28 febbraio 2006