ll bruciacadaveri di Ladislav Fuks





Ne avevo parlato qui sul primo amore nel 2006. GiĆ  allora era introvabile, nella versione Einaudi, con traduzione di Ela Ripellino e prefazione di Angelo Maria Ripellino. Lo ripropone la casa editrice Miraggi con Postfazione di Alessandro Catalano.

Molto bene.








pubblicato da s.nelli nella rubrica annunci il 12 novembre 2019