Il passo lungo

Antonio Moresco



Il primo è Commentari reali degli Inca, ed è stato scritto nella seconda metà del Millecinquecento da Garcilaso de la Vega, detto "El Inca", figlio di una principessa Inca e di un capitano spagnolo, morto lo stesso anno e lo stesso giorno in cui è morto Cervantes. E’ un libro meraviglioso e unico, dove resoconto e mito diventano una cosa sola, che ci racconta dall’interno la civiltà incaica e la conquista spagnola.
L’onore di averlo pubblicato così bene, in un corpo molto leggibile e con una sostanziosissima introduzione del curatore Francesco Saba Sardi, va all’editore Bompiani.

Il secondo è Venga il tuo regno di William Vollmann, che ho avuto il piacere di riabbracciare pochi giorni fa a Chiasso. È il secondo dei "Sette sogni", la monumentale opera che racconta con impressionante conoscenza storica e forza visionaria e mitica le origini lontane del suo paese. Il primo volume, intitolato "La camicia di ghiaccio", ne raccontava le origini vichinghe e islandesi. Questo secondo volume ci racconta quanto è successo nelle foreste del Canada tra i nativi Irochesi e Uroni e i gesuiti.
L’onore di avere pubblicato anche questo secondo volume va al piccolo e coraggioso editore Alet, di Padova.








pubblicato da a.moresco nella rubrica libri il 17 maggio 2011