Il firmamento

Antonio Moresco



30°Torino Film Festival: IL FIRMAMENTO, primo film da una pièce di ANTONIO MORESCO

IL FIRMAMENTO
Fabio Badolato Jonny Costantino
dalla pièce omonima di ANTONIO MORESCO
ANTEPRIMA in concorso al 30°TFF, sezione ITALIANA.CORTI

http://www.bacoproductions.org/main/il_firmamento/

Proiezioni:
Reposi – Sala 1, 29 Novembre, ore 21:45
- Sala 2, 01 Dicembre, ore 09:45
2, 01 Dicembre, ore 22:00

“Il firmamento in primo piano, come una grande macchina scenica: enorme,
pulsante e vivo… Nei momenti di silenzio, quando lui e lei smettono di
parlare, il firmamento si percepisce acusticamente in tutta la sua
inconcepibile estensione, come un enorme organismo che respira“

da Il Firmamento di Antonio Moresco

IL FIRMAMENTO, cortometraggio di 19 minuti in b/n, è il primo film in assoluto tratto da un’opera di Antonio Moresco, autore insieme classico e sperimentale ( Gli Esordi , premio Lipsia 2006, Canti del Caos, Il combattimento ).

La pièce Il Firmamento apre Merda e Luce (Effigie Edizioni, 2007) cinque testi che si muovono in un “pentateuco” del cosmo, dove sono protagoniste le soglie varcate (e spesso brutalmente violate o esplose), le barriere sfondate, le porte spalancate dal pensiero e dai gesti, nei continui attraversamenti e nei dialoghi: tra la carne e il grido, tra il corpo e il sogno, tra l’inconcepibile e il quotidiano.

Protagonisti: un uomo e una donna, nudi in una notte d’estate, il cielo stellato e uno spaccaossa. Gli interpreti provengono entrambi dal teatro: Ciro Carlo Fico (tra i suoi spettacoli Voci dal Caos, tratto da una selezione di brani di Antonio Moresco) e Carlotta Pircher (La Pesatura dei Punti) soli sulla scena di una meditazione crudele sull’amore.

Regia, sceneggiatura e montaggio sono di Fabio Badolato e Jonny Costantino, filmmaker e produttori indipendenti e fondatori nel 2005 della BaCo Productions. Insieme hanno girato Jazz Confusion (2006) Mimesi (2007) Storie dell’occhio (2008) Le Corbusier in Calabria (2009) Beira Mar (2010). Jonny Costantino è critico cinematografico e saggista, direttore responsabile del quadrimestrale “Rifrazioni. Dal cinema all’oltre” (www.rifrazioni.net) e co-direttore di “Rivista” (www.rivistaonline.net).

La direzione della fotografia è di Michele Nassuato (first assistant camera per La leggenda di Kaspar Hauser di Davide Manuli), qui anche coproduttore.

SINOSSI

Lei, Lui, il firmamento.
una camera disadorna di una qualche città.
corpi nudi, le luci della notte.
siderale.
cicatrici visibili e invisibili.
tempi morti, ovvero i tempi vivi dell’amore.
parole di chi è passato dall’altra parte.
non li sentiamo parlare, Lei e Lui.
dialoghi sono testi sul nero.
scena sonora è dominata dal rumore del firmamento.
clarinetto affiora da chissà dove.
frase di Lei, che pare proferita così per dire,
l’irreparabile.
in una notte.

GENESI DEL FIRMAMENTO

Una notte, mentre camminavo per Milano, ho incontrato una coppia intensamente abbracciata. I due stavano parlando fitto tra loro, a bassa voce, con le teste vicine, mentre venivano verso di me sullo stesso marciapiede. D’un tratto, proprio mentre ci incrociavamo, ho sentito che lei stava sussurrando a lui, con commozione e trasporto: «Sarei disposta a farmi tagliare un braccio perché non fosse successo!». Io non ho idea di cosa quei due stessero parlando né a cosa si potesse riferire questo sacrificio espiatorio evocato dalle parole di lei. So solo che, fatti pochi passi, mi è venuta in mente in un solo istante, dall’inizio alla fine, fin nei minimi particolari, questa piccola meditazione crudele sull’amore che ho intitolato Il firmamento.

(Antonio Moresco)

NOTE DI REGIA

Nel trarre un film dall’omonima pièce di Antonio Moresco, la sfida è stata trasfondere la verità della pagina scritta in uno sguardo sul corpo volto all’essenziale e ravvicinato fino all’astrazione, oltre il naturalismo. Immagine parola suono: livelli paralleli che continuano a intersecarsi fuori dallo schermo, nella mente di chi guarda. Il resto è visione.Visione che irradia dalla ferita. Firmamento come ferita del creato e dell’increato. Amore come ferita dell’esistenza.

(Fabio Badolato, Jonny Costantino)

Seguono in allegato comunicato stampa + foto

Il TEASER è sul minisito de IL FIRMAMENTO

http://www.bacoproductions.org/main/il_firmamento/

su YouTube:

http://youtu.be/T5zhwpu1VLo

su VIMEO:

http://vimeo.com/user4012220/ilfirmamento

CONTATTI:

Info

info@bacoproductions.org

Press

Margherita Palazzo press@bacoproductions.org








pubblicato da a.moresco nella rubrica cinema il 27 novembre 2012