4 domande per 66 critici

Un’inchiesta a cura di Vanni Santoni su “L’indiscreto”




In questi giorni, sul sito “L’indiscreto”, Vanni Santoni ha realizzato una grande inchiesta facendo quattro domande molto articolate a sessantasei critici italiani. Ecco come viene presentata questa impresa, piuttosto impressionante per mole e cura:

«Il campo letterario sta vivendo un momento di grave mutazione: da un lato la critica trova sempre meno spazio sui giornali; dall’altro, la rete sopperisce come può a questa chiusura. A partire da tali riflessioni, abbiamo pensato di realizzare una grande inchiesta: raccolti sessantasei critici, gli abbiamo posto quattro domande su questioni chiave intorno al romanzo italiano e alla critica stessa».

Quella che ho appena citato è solo una piccola sintesi. Ovviamente nel sito l’inchiesta viene introdotta in maniera molto più articolata.
Le quattro domande con le risposte dei sessantasei critici si possono leggere in altrettante puntate. Eccole. [T. S.]

1. La funzione d’indirizzo della critica

2. La globalizzazione delle influenze

3. La possibilità del “grande romanzo” nazionale e trans-nazionale

4. I libri degli anni Zero e l’egemonia del romanzo








pubblicato da t.scarpa nella rubrica in teoria il 10 gennaio 2019