“Il grido” alla Scuola Normale di Pisa

Antonio Moresco ne parla con Carla Benedetti e Antonio Riccardi



«Sta succedendo una cosa enorme: le nostre sono le prime generazioni umane a vivere al cospetto di un’estinzione di specie».

Martedì 11 dicembre, ore 18
Sala Azzurra
Scuola Normale Superiore
Piazza dei Cavalieri
PISA

Carla Benedetti e Antonio Riccardi parlano con Antonio Moresco del suo ultimo libro, Il grido (Edizioni SEM, 2018).

Sotto i nostri occhi sta succedendo una cosa enorme, ma che noi non vogliamo vedere: le nostre sono le prime generazioni umane a vivere al cospetto di un’estinzione di specie. Eppure tutto continua come se niente fosse, perché i domini umani traggono il loro potere proprio da questo occultamento. Economia, politica, società, costume, informazione, cultura… tutto sembra organizzato e concepito per perpetuare una simile tragica rimozione. In questo pamphlet, unico per radicalità e coraggio, estremo come è estrema la nostra condizione, tutto viene rimesso in discussione e in movimento, mostrando come il nostro pensiero e il nostro immaginario – così come si sono venuti formando e selezionando nel corso del tempo – siano collegati da fili comuni e siano funzionali a questo suicidio di specie in atto. L’autore e personaggio di questo spiazzante libro si confronta e combatte senza limiti e senza rete con figure cruciali della nostra epoca, come Giacomo Leopardi, l’astrofisico Stephen Hawking, Emily Dickinson, lo scrittore francese Michel Houellebecq, Darwin e Marx, Freud, Balzac, i filosofi Nietzsche ed Emanuele Severino e molti altri.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica annunci il 10 dicembre 2018