Che tono hanno le prediche paterne

Tiziano Scarpa



“Oh mio dio, misurarsi con Gramsci?!”, mi sono detto quando mi è stato proposto di fare una nuova traduzione di If. Ho detto di sì dopo essermi reso conto che il padre che parla in questa poesia, nelle traduzioni italiane, anche le più illustri, aveva assunto un greve tono da predica che non appartiene all’originale. Kipling non l’aveva fatto parlare così: i consigli che dà al figlio sono in rima, i suoi endecasillabi battono il ritmo di una metrica allegra. Il padre impartisce la sua lezioncina con una lingua che saltella sulle parole, invitando il figlio a fare un balletto insieme a lui, su una filastrocca giocosa. È questa freschezza da papà affettuoso, più che da accigliato pater familias, che ho cercato di preservare nella mia traduzione.

Rudyard Kipling, Se, illustrazioni di Alessandro Sanna, traduzione di Tiziano Scarpa, Einaudi Ragazzi.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica poesia il 18 ottobre 2017