Il rimedio è la rima

Tiziano Scarpa



Ecco qualche verso per festeggiare l’uscita di Irrimediabilmente rime, di Marco Ardemagni, pubblicato in questi giorni dalle Edizioni Eraclea. E poi c’è Bastian contrario, che l’autore mi ha concesso di pubblicare qui. Grazie Marco!


Il rimedio è la rima – Per Marco Ardemagni
Tiziano Scarpa

Quando la tua autostima
staziona sui calcagni,
impara da Ardemagni,
il rimedio è la rima.

Ti schifano i compagni:
affoghi negli stagni,
non gettano la cima.
Aggràppati a Ardemagni,
ti salverà una rima.

Hai datori taccagni,
svaporano i guadagni,
tutti i soldi sparagni
per i mutui grifagni.
Resti povero, sì, ma
il banchiere Ardemagni
ti finanzia la rima.

La sbobba che ti sgagni
debilita l’enzima,
non rutti quando magni.
La ricetta Ardemagni:
sgranocchiati una rima.

Mai fotti e sempre chiagni,
il sesso si sublima.
Delle ganze ti lagni,
non chiavi come prima.
Nel privé di Ardemagni
ingroppati una rima.

La sfiga, che tracima
come intasati bagni,
la vita ti concima.
Chiama Marco Ardemagni
che ti sturi la rima.


Bastian contrario
Marco Ardemagni

Sono un bastian contrario
mi piace far così
son sempre refrattario
a dire a tutti sì.

Se parlo a un conoscente
che vota per Matteo,
gli dico: “è inconcludente,
un boss, un fariseo”.

Ma se incontro un grillino
io lodo il presidente:
“è tosto il fiorentino,
ha grinta, è competente”.

Con l’iperliberista
io sono il keynesiano;
sua moglie è socialista?
divento friedmaniano.

Arabo a Tel Aviv
Israeliano a Gaza
io sono russo a Kiev
e ucraino a Kazan.

E se qualcuno spara
peana sul fascismo
m’incarno in Che Guevara
e inneggio al comunismo.

E se qualcuno parla
del duce molto male...
ah no, devo rifarla
che questa qui non vale.

da Irrimediabilmente rime. Poesie a pedalata assistita.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica poesia il 27 luglio 2015