La sconfinatrice

Tiziano Scarpa



Debora Petrina ha appena pubblicato un disco.
Sono cover e interpretazioni personali di brani più o meno noti.
Tra gli altri, ci sono: un testo di Rilke tradotto in inglese e musicato da Morton Feldman. E poi Burning down the house dei Talking Heads. Ghosts dei Japan. Roses of the day di John Cage e e.e. cummings. Sweet dreams degli Eurythmics. E Ha tutte le carte in regola di Piero Ciampi.

Qui potete vedere e ascoltare una versione dal vivo di Ha tutte le carte in regola, al Premio Ciampi del 2011.

Debora Petrina canta e suona il piano, destruttura gli arrangiamenti, ricompone, trascende e fantastica. Perché è fantastica. Ho avuto il grande onore e la felicità artistica di salire sul palco insieme a lei, tempo fa.

L’indice del disco è qui sotto. Come si vede, attraversa sperimentazione e pop, ridefinisce, travalica. A me che faccio parte del Primo Amore non può non piacere, perché è una sconfinatrice, e la nostra insegna è lo sconfinamento.

Potete ascoltare tutto Roses of the Day (e anche acquistarlo) sulle più conosciute piattaforme digitali. Il disco esce per Tŭk Music, etichetta di Paolo Fresu (qui la pagina dedicata a Roses of the day).

01 Only [Morton Feldman • Rainer Maria Rilke]

02 River Man [Nick Drake]

03 Burning Down The House [David Byrne • Christopher Frantz • Martina Weimouth • Jerry Harrison]

04 Ghosts [David Sylvian]

05 Angel Eyes [Matt Dennis]

06 Roses Of The Day [John Cage • Debora Petrina • e.e. cummings]

07 Ha Tutte Le Carte In Regola [Piero Ciampi • Gianni Marchetti]

08 Light My Fire [Jim Morrison • John Paul Densmore • Raymond Daniel Manzarek • Robert Alan Krieger]

09 Sweet Dreams [Are Made Of This] [Annie Lennox • David Allan Stewart]

10 Can You Follow? [Jack Bruce]








pubblicato da t.scarpa nella rubrica musica il 16 febbraio 2015