Profesta #3: il reportage dell’ultima giornata

Roberta & Claudio



Il racconto dell’ultima tappa.

Rinfrancati da un’ottima dormita partiamo per l’ultima tappa. L’arrivo ad Oriocenter prevede qualche attraversamento un po’ difficoltoso, ma in breve tempo siamo nella pancia dell’ultimo centro commerciale di questo cammino di Natale.

Oriocenter ci accoglie, come anche gli altri centri commerciali, con musiche festanti, lustrini e un’indaffaratissima folla di persone, presa dagli ultimi acquisti.

E poi son state le lumache, l’aeroporto, il ritorno in città, anche fin sul colle.

E poi noi, nomadi.

Con ancora nelle orecchie la petulante cantilena di una giostrina per bambini del centro commerciale che chiede e ripete, all’infinito, "ciao, hai messo la moneta?" siamo già alla fine di questo cammino, che è anche l’inizio, di relazioni con altri nuovi nomadi, l’inizio di nuovi cammini, di quelli futuri, di quelli già programmati, di quelli sognati e di quelli non ancora pensati. Un grande arrivederci pieno di possibilità.








pubblicato da s.gaudino nella rubrica repubblica nomade il 25 dicembre 2014