Una originale forma di suicidio

Massimo Giacon



[…]
All’ora di pranzo arriva Tiziano Scarpa, ed è molto di buonumore, talmente di buonumore che manifesta il desiderio di visitare l’area Games (quella con maggiore concentrazione di persone), giusto per visitare “L’occhio del ciclone”, ma io gli dico che si tratta di una originale forma di suicidio, e che se ci va è meglio che prima faccia testamento.

Facciamo le nostre dediche in coppia allo stand. Abbiamo elaborato da mesi una formula che funziona molto bene: non ci limitiamo a fare una dedica con disegnino, ma facciamo una vera e propria “diagnosi del paziente”, scritta e disegnata, con cui tracciamo la personalità di chi compra il nostro libro. Questo è nato dal fatto che Tiziano, per non fare la figura di quello che firma e basta ha voluto generosamente spendere un po’ più di tempo. I nostri fans leggono le frasi scritte da Tiziano come se si trattasse di una specie di oracolo. Tiziano, combinando ad arte le parole riesce sempre a fare in modo che i lettori si riconoscano.
E’ un chiaro esempio di crollo di valori.
Magari il prossimo passo è candidarsi alle elezioni.
[…]

Il reportage intero è qui.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica dal vivo il 6 novembre 2014