Le parole

Marco Rossari



Le mie parole ti bagnano:
a fior di labbra come
l’acqua languono e
modellano il tuo angolo
di corpo. Sei la sponda
sulla quale l’onda
della lingua scivola.
Le mie parole ti amano
timida, lasciva.








pubblicato da m.rossari nella rubrica poesia il 2 settembre 2010