Luttwak Vs. Emergency

Massimo Magon



Ho appena ascoltato il signor Luttwak ospite di AnnoZero esporre con lucidità quale sarebbe l’effetto principale della presenza delle ONG negli scenari di guerra. La tesi è frutto di riflessione accurata e il signor Luttwak la espone non appena gli viene data la parola. Dopo aver fatto riferimento alle vicende accadute in Somalia e Ruanda ecco che il signor Luttwak parla di Emergency in Afganistan. Secondo lui, poichè Emergency presta soccorso anche ai talebani feriti nel conflitto, poichè Emergency cura i talebani, li salva anzichè lasciarli morti o invalidi in assenza di farmaci e intervento medico, siccome ciò accade grazie all’attività di Emergency, i talebani rimessi in forze e ristabiliti sarebbero pronti a combattere di nuovo alimentando il circolo vizioso della guerra.

Secondo il signor Luttwak Emergency sarebbe una risorsa dei talebani quindi una delle cause del protrarsi del conflitto in Afganistan e, detto tra le righe, giustificherebbe quanto sta accadendo in questi giorni agli operatori di Emergency.

Ora, il signor Luttwak ha la sua intelligenza come io ho la mia e, come se io stesso fossi Emergency, non voglio distinguere quale tra le due è quella "giusta", lasciando morire l’altra.

Non mi resta quindi che sperare che il signor Luttwak non venga più ospitato dai media italiani o che almeno io abbia la fortuna di non ascoltare più le sue parole. Egoisticamente conscio che non sarebbe come se non venissero più pronunciate o, meglio ancora, pensate.








pubblicato da t.lorini nella rubrica giornalismo e verità il 15 aprile 2010