Il segreto in tour

Serena Gaudino



Comincia un breve tour di proiezioni nel nord Italia per “Il segreto”, il film di cyop&kaf sui Quartieri Spagnoli di Napoli (Qui il trailer)

Dopo la menzione speciale della giuria al Torino Film Festival dello scorso novembre, il film ha ricevuto a fine marzo a Parigi il premio “Joris Ivens”, assegnato al vincitore del concorso internazionale del festival Cinema du Réel per la migliore opera prima, nonché la menzione speciale della giuria giovane dello stesso festival.

"Per aver trasformato in cinema il caos della strada, mutandolo in un nuovo ordine del mondo di irrazionale potenza", questa la motivazione della giuria del festival parigino dedicato al documentario.

Negli stessi giorni "Il segreto" - prodotto da Parallelo 41, Napoli Monitor, Quore Spinato, Antonella Di Nocera e Daria D’Antonio - si è aggiudicato anche il premio di “Terra di Cinema”, il festival di cinema italiano di Tremblay en France, nella sezione documentari.

Girato nei vicoli dei Quartieri Spagnoli di Napoli, “Il segreto” segue le avventure di una banda di ragazzini alle prese con una frenetica quanto misteriosa ricerca. Ogni pomeriggio, divisi in piccoli gruppi, si dirigono nei quartieri eleganti della città.
Raccolgono abeti dismessi dopo le feste natalizie e li nascondono in uno spazio abbandonato tra i palazzi.
È il loro “segreto”.
Per difenderlo dagli assalti dei nemici, reali o immaginari, la mattina si marina la scuola e la notte si monta la guardia fino a tardi. Per raggiungere il loro obiettivo sono disposti a scavalcare ogni ostacolo, dai vicini del quartiere che si lamentano degli schiamazzi, fino ai vigili urbani che minacciano di sequestrare tutto per ragioni di ordine pubblico.
A guardare più da vicino però si scopre l’esistenza di regole interne, di codici di comportamento, di consuetudini che si tramandano da una generazione all’altra.
Sono gli stessi bambini che a scuola appaiono svuotati, pigri, demotivati, oppure, all’opposto, incontenibili e irrequieti. In quei giorni li ritrovi invece appassionati, assorti e disciplinati.
Nel gioco avventuroso che hanno costruito con le proprie mani appaiono trasformati.
Solo un imprevisto dell’ultima ora rischierà di rovinare la festa, prima che si accenda il fuoco rituale.

Le altre proiezioni:

Stasera 28 aprile (ore 22:00) Milano - Cinema Mexico, via Savona 57

Martedì 29 aprile (ore 21:00) Torino - Il Piccolo Cinema Via Cavagnolo 7

Mercoledì 30 aprile (ore 19:00) Bologna - cinema Odeon, via Mascarella 3








pubblicato da s.gaudino nella rubrica cinema il 28 aprile 2014