“Un uomo e una donna litigano per la strada”

Tiziano Scarpa



Un uomo e una donna litigano per la strada.
Sono stranieri, forse nordeuropei.
Dalle loro bocche escono raffiche di voce.

Noi parole non capiamo
ciò che si dicono in un’altra lingua,
gli schiaffi e gli spintoni di significati
che si scaraventano addosso senza toccarsi.

Restano una mezz’ora lì a sbraitare,
poi se ne vanno in direzioni opposte.

Sul selciato c’è un macello
di frasi pugnalate, fatte a pezzi.

Alcune respirano ancora, altre
no. Non sappiamo distinguere
le offese dalle coccole,
dove agonizza amore,
dov’è morta bastardo e delusione.

Nel dubbio le soccorreremmo tutte
abbattendole a colpi di pistola,
ma abbiamo solo questo pistolotto.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica poesia il 2 aprile 2014