“Adesso si forma una frase”

Tiziano Scarpa



Adesso si forma una frase
che non sa dove andrà a finire,
anche se adesso è finita.

Questa avventura della frase
consiste nell’inoltrarsi
spingendo in avanti il suo margine.
La frase cresce come un anellide
/ che aggiunge / segmenti / a sé stesso /

Per viaggiare in questo modo
più che spostarsi bisogna prolungarsi.

Filo elettrico si srotola
da una bobina vuota e inesauribile.

La fine del viaggio, la sua destinazione
è una parola che in realtà
è una propaggine,
la punta di una penisola
rimasta ferma.

Lo scopo è arrivare a una parola
che grazie a questo viaggio
assuma un nuovo significato,
per esempio la parola viaggio.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica poesia il 24 marzo 2014