MalacarneT

ilprimoamore



Il circolo culturale Malacarne è una delle realtà più vivaci e dinamiche di Verona, da anni resiste alle tempeste e rende più leggero il clima di una città che troppo spesso finisce sulle pagine di cronaca per notizie dolorose e pesanti come piombo.
Dopo aver organizzato -spesso senza il minimo sostegno dall’amministrazione cittadina- rassegne culturali, eventi e festival che hanno portato a Verona artisti, gruppi teatrali, musicisti e scrittori, il Malacarne si è appena sdoppiato, inaugurando MalacarneT, sito di letteratura e scritture. Ecco un assaggio della presentazione:

Avevamo due progetti da portare a termine nella nostra vita. Il primo era trasferirsi a Dakar e aprire una pista di pattinaggio su ghiaccio a Dakar, l’’altro fare una rivista letteraria. Avevamo deciso di iniziare dal più improbabile ma, se non l’’avessimo scritta, questa rivista sarebbero state altre pagine bianche di cui le nostre vite s’andavano sempre più componendo. Mi aveva telefonato quel tizio, Charles Fiori, sentivo che aveva la voce impastata dall’’alcol o da un tumore alla gola. Dobbiamo! aveva urlato nella cornetta poi aveva farfugliato qualcosa riguardo quella rivista. Pensai che se anche fossimo riusciti a realizzarla sarebbe stata solo un’altra perdita di tempo nella nostra vita. Il dubbio quindi era: pagine bianche nella nostra vita o perdita di tempo nella nostra vita?

Continua qui.








pubblicato da t.lorini nella rubrica libri il 21 gennaio 2009