Menzogna e verità

Giovanni Giovannetti



Siamo in pericolo. Non per via dei salari, prosciugati dall’aumento dei prezzi: è a rischio la nostra sicurezza, al punto che si deve schierare l’esercito. Ben 3.000 militi a fare… a fare che? Ad arrestare nove borseggiatori, equivalenti alla ’produttività’ mensile di due agenti sopra una "volante"! Mentre al Governo giocano con i soldatini, la criminalità vera dorme tra due guanciali. In Italia le mafie contano 1.800.000 dipendenti, fatturano 90 miliardi di euro l’anno (il 7 per cento del pil) e, nel solo nord, gestiscono 8.000 esercizi commerciali. A fronteggiarle troviamo 2.000 poliziotti male in arnese e con le armi spuntate. Ma la notizia è un’altra: a Milano e dintorni, ogni giorno le mafie stanno spacciando ai ragazzini 15 mila minidosi di cocaina, offerta in ’promozione’ per soli 10 euro. Stanno creando il mercato. Siamo in pericolo.








pubblicato da g.giovannetti nella rubrica democrazia il 15 settembre 2008