Il dagherrotipo

Giovanni Fierro



Mi sarebbe piaciuto tanto
vedere che le radiografie dei tuoi polmoni
sono la lastra impressionata, in bianco e nero
dove possiamo guardare un piccolo bosco

ti racconterei che i tuoi bronchi sono due robusti alberi
e che i capillari degli alveoli tutt’intorno
sono le tante loro foglie
(sembra che si stiano muovendo adesso)

ma ancora di più
avrei voluto la sicurezza e il sorriso sulle
mie labbra
per dirti che il punto nodo nero che mi stai indicando
nel folto del fogliame, proprio nel bel mezzo
del tuo polmone destro

è un merlo.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica poesia il 21 aprile 2008