Freccia d’Europa: strade svizzere #2

Tiziano Scarpa



Ecco altre immagini scattate in cammino, nelle tappe dal 22 al 26 giugno.

22 giugno, da Aigle a Vevey:

La mattina del 22 giugno siamo passati per Montreux, sul lago di Losanna. Sul lungolago affollato si preparavano le grigliate serali:

Come sempre, è strano camminare per chilometri e chilometri su sentieri solitari per poi immettersi in strade di città dove ci si confonde fra i pedoni. Seguiamo una bandiera condividendo lo stesso marciapiede di chi mangia il gelato o fa shopping:

Quel giorno era sabato, e le rive del lago erano piene di concerti rock a cielo aperto, fontane usate come piscine, palchi amplificati che sparavano musica goa (il nome di questo genere musicale non lo conoscevo, me l’ha detto Tobia):

23 giugno, da Vevey a Losanna:

Alla periferia di Losanna abbiamo incontrato dei maratoneti. Noi andavamo nettamente più piano, e nella direzione opposta:

25 giugno. Dopo un giorno di riposo a Losanna, ci siamo rimessi in cammino fino a Orbe:

Una vera sorpresa è stato il centro storico di Orbe, anche se le foto che ho scattato sono ombrose, non rendono giustizia ai colori delle facciate:

26 giugno. Da Orbe a Vaumarcus, fra campagne, castelli e autostrade:








pubblicato da t.scarpa nella rubrica freccia d’Europa il 21 agosto 2013