Le vie del centro

Tiziano Scarpa



La pavimentazione
di Kalelarga e delle vie del centro
è in marmo bianco lucido.

Non credo di aver visto
nulla di simile, se non ad Ascoli,
ma solo nella piazza principale.

Non statevene fermi.
Strusciate i vostri passi,
contribuite alla levigatura!

Lo splendore stradale
è il risultato di una scrupolosa
manutenzione delle relazioni.

Si passa e si ripassa,
si saluta e si ignora
per grattare la rogna all’amicizia
e all’invidia. La seduzione sprizza
qualche rara scintilla.

Le strette vie del centro
non sono da prendere sottogamba.

Andando avanti e indietro,
strofinando per secoli,
le generazioni hanno messo a punto
un percorso di luce
offrendo le migliori condizioni
agli incontri fatali
e anche a quelli banali.

I piedi hanno un’aureola.
L’ombra viene dissolta.

Le strade riflettenti,
danno lustro agli incontri,
glorificano la casualità
che fa incappare ognuno
nel suo destino: gli altri.








pubblicato da t.scarpa nella rubrica a voce il 29 settembre 2006